Toscana

La Toscana è una delle regioni più amate dai turisti stranieri e completa nell’offerta, avendo mare, montagna, campagna, terme ed arte. Inoltre, la creazione enogastronomica è una delle passioni della gente toscana, con vere e proprie Strade del Gusto sparse nel territorio e con forte richiamo internazionale. Il mare si pregia si arricchisce della presenza delle sette isole-gioiello (Elba, Isola del Giglio, Montecristo, Capraia, Pianosa, Giannutri e Gorgona), nonché delle spiagge della Maremma e della riviera apuana e all’Argentario. Il Mugello, la Versilia, la Vallombrosa, l’Appennino dove spicca l’Abetone e le Alpi Apuane, sono le zone montuose e collinari che, man mano, degradano verso le colline e le valli del Chianti e verso il mare. Inoltre, Montecatini, Chianciano, Bagni di Lucca, fino a San Giuliano ed altre località meno note, vi è una fitta rete di aree termali. Storicamente la Toscana è stata la Culla del Rinascimento italiano. Basta visitare il centro storico di Firenze, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco per rendersene conto. Non da meno sono Lucca, Livorno, Siena, Arezzo, Pisa, oltre vari borghi minori dal fascino medievale. 

View of the Cathedral Santa Maria del Fiore in Florence, Italy
Landscape of the Tuscany seen from the walls of Montepulciano, Italy

L’aeroporto principale della Toscana è il Galileo Galilei di Pisa che collega la cittadina toscana con le principali città europee, seguito dall ‘Amerigo Vespucci. Per i voli charter, molto utilizzati sono gli aeroporti di Grosseto dell’Isola d’Elba, che servono principalmente Siena, Arezzo, Lucca e Massa. In treno, invece, trovandosi Firenze sulla linea dell’alta velocità, che collega le città più importanti d’Italia, da Milano a Napoli, è possibile scendere a Firenze per la Toscana . Da qui, gli autobus SITA, veloci e pratici, raggiungono ogni provincia via autostrada.

La Toscana è per il 66,5% circa  collinare e pianeggiante; per l’8,4% circa con massicci montuosi; per il 25,1% della regione è agricolo e costiero.

Come in tutta Italia, anche qui ogni provincia vanta tradizioni, feste, sagre e manifestazioni tipiche. Il folklore toscano si riflette nei numerosi carnevali, tra cui spicca quello di Viareggio (tra i più importanti d’Italia). Come dimenticare il Palio di Siena, la più importante manifestazione equestre in costume medioevale della città, che si svolge due volte l’anno, il 2 luglio e il 16 agosto, e vede la partecipazione delle 17 contrade, o quartieri, ma di cui, però, solo dieci possono correre , forse per ragioni di larghezza della pista. Quindi, vengono sorteggiate.

I residenti nei paesi della Comunità Europea possono entrare e uscire dall’Italia esibendo solo la carta d’identità. I cittadini extraeuropei, invece, possono entrare e soggiornare in Italia previo esibizione del Passaporto.

Terra di sorprendenti e multiformi meraviglie artistiche, storiche, culturali, monumentali ed urbanistiche, la Toscana fa rivivere al visitatore il fascino della naturale simbiosi tra paesaggio e arte, storia e forme architettoniche ed urbanistiche, monumentali e museali.

Oltre le sagre gastronomiche, dove gustare le specialità della cucina toscana. Tra i piatti Tipici Toscani spiccano la famosa ribollita (a base di fagioli, cavoli, spinaci, pomodori, pane raffermo e osso di prosciutto o cotenne di maiale), il tutto condito con olio extravergine di oliva, sale e pepe. Da provare, il celebre cacciucco, a base di pesce e molluschi; la minestra di rigaglie, tipica della zona di Pistoia e le pappardelle condite con sugo di lepre, cinghiale o coniglio. Ma sulle tavole toscane non mancano pietanze a base di pesce come il baccalà ai porri, alla maremmana o alla fiorentina, le sardine ripiene, il tonno briaco, cotto nel vino e nella farina, e lo stoccafisso, diffuso soprattutto nelle zone di Prato e Livorno.

La Toscana .

In Toscana ci si può divertire in molti modi tra locali alla moda, birrerie, pub, discoteche e pizzerie sempre piene di giovani e di vita. Firenze, il capoluogo, riserva una pluralità di indirizzi interessanti come il Maracanà, il rio Grande, il Jaragua e tanti altri. Durante la bella stagione invece, il polo mondano si concetra in Versilia là dove quasi tutte le discoteche sono ubicate sul lungomare che da Lido di Camaiore porta a Forte dei Marmi: la scelta è ampia e spazia tra La Canniccia, il Seven Apples, il Faruk, l’Ostras Beach, il Twiga e La Capannina di Forte dei Marmi.   

Firenze è una delle città italiane più interessanti e ricche d’atmosfera. Nel Mondo conosciuta come il centro dove è nato il Rinascimento, con il suo centro storico ricco di monumenti e palazzi bellissimi. La città

visitata da molti milioni di turisti ogni anno.

https://www.informagiovani-italia.com/piazza_del_duomo_firenze1.jpg

Piazza del Duomo

Beautiful view of the medieval town of San Gimignano, Tuscany, Italy
https://www.informagiovani-italia.com/piazza_della_signoria3.jpg

Palazzo della Signoria

Circondata a nord ed est dagli Appennini e a sud dalle colline del Chianti. Qui si può assaporare la cucina toscana ed assistere a concerti e spettacoli in parchi all’aperto o passeggiare tra i negozi di moda, o ammirare le tipiche botteghe artigiane. A Firenze non si può perdere una visita ai capolavori dell’arte e dell’architettura rinascimentale. Tra essi il Duomo, con cupola di tegole progettata dal Brunelleschi ed il campanile di Giotto; la Galleria dell’Accademia che espone sculture del livello del David di Michelangelo, della Galleria degli Uffizi, dove si trovano “La nascita di Venere” del Botticelli e “l’Annunciazione” di Leonardo da Vinci.

The Leaning Tower in a sunny day in Pisa, Italy.

Pisa si scorge da lontano con il suo tipico campanile che pende. La città è antichissima, tanto da rinvenire in recenti scavi archeologici in piazza del Duomo i resti di un sacello etrusco.

Il Duomo e la Torre Pendente, Pisa. Author and Copyright Marco Ramerini

 Piazza del Duomo o dei Miracoli

Pisa, però è legata principalmente a quando era una delle Repubbliche marinare d’Italia. Cioè, quando la città si affacciava sul mare e vantava la dominazione sulla Sardegna, la Corsica e sulle Isole Baleari. Poi iniziò, man mano il suo decadimento, anche ad opera della rivale Genova. Ripetute sconfitte convinsero i pisani a lasciare la propria città ed a rifugiarsi nell’entroterra, dove sono oggi, o addirittura a trasferirsi in altre regioni. Tutto ciò fino alla caduta della gloriosa Repubblica. Oggi Pisa è una città produttiva, all’avanguardia soprattutto per quanto  concerne il sistema universitario e la ricerca tecnologica. Questa città, quindi, si rimboccò le maniche e cominciò a guardare al futuro, fino a divenire la bella città che è oggi. Questa città è conosciuta soprattutto per la celebre torre pendente. Già così al momento del suo completamento nel 1372. Questa costruzione in marmo bianco alta 56 m. è il campanile della cattedrale romanica che le sorge accanto nella Piazza dei Miracoli. In quella stessa piazza sorge il monumentale Camposanto e il Battistero nel quale, ogni giorno, cantanti non professionisti si mettono alla prova per la sua famosa acustica.

Risultati immagini per Siena Piazza del Campo

Siena è una delle città più vivibili e belle d’Italia; vanta di un patrimonio storico non irrilevante a cui ben si abbina un’eccezionale offerta gastronomica, per renderla una città altamente appetibile. E’ al centro della Toscana, per cui può essere base da cui parrtire per visitare l’intera Regione. E’ città a misura d’uomo, colta ed elegante, piena di fascino e di ricordi del passato Medioevo in cui fu curata l’estetica urbanistica. Siena conserva in sé il gusto del passato con il suo artigianato e le sue manifestazioni, prima fra tutte il Palio. Questa città si distingue per la sua famosissima   Piazza del Campo ,

dalla caratteristica forma a ventaglio e sede del Palazzo Pubblico (il Municipio, che è in stile gotico) e della Torre del Mangia (slanciata torre del XIV secolo). Inoltre, vi sono ben diciassette storiche contrade (i quartieri cittadini), che si estendono tutt’intorno proprio a partire dalla piazza.

Livorno, città marinara del Mar Ligure, è moderna e antica allo stesso tempo. Città solcata da canali e legata al mare.

Risultati immagini per le foto più belle di Livorno

Ha uno dei più importanti porti italiani. Livorno rivela tutta la sua originalità passeggiando per le sue vie lasciandosi tentare dai suoi piatti tipici in cui si ritrova tutta la vita di un crocevia del Mediterraneo. I suoi principali monumenti sono il Castello del Boccale, la Chiesa Armena di San Gregorio, la Fortezza Nuova, il Duomo di San Francesco, i Bottini dell’Olio.

Arezzo sorge su una collina a ridosso dell’Appennino Toscano-Romagnolo. Vanta un’origine antichissima che l’ha vista come una delle maggiori città etrusche e strategica città romana. Meritevoli d’interesse sono la Cattedrale di Arezzo ,

Duomo di Arezzo

sulla sommità del colle dove sorge la città, con un affresco del XV secolo di Piero della Francesca raffigurante Maria Maddalena. Nella cappella della Basilica di San Francesco vi sono  affreschi di Piero della Francesca. La Basilica di San Domenico ospita il Crocifisso di Santa Croce del Cimabue nel XIII secolo. La Fortezza Medicea si affaccia sull’intera città.

Meritevoli di interesse  sono  tante sue località che conservano tesori  artistici e paesistici quali : GROSSETO (città affascinante per la sua storia e monumenti); LUCCA(città di origini etrusche, col centro storico racchiuso da circa 4 km. di murature, al cui interno vi è una maestosa architettura medioevale e rinascimentale); MASSA (città toscana ricca di importanti testimonianze del passato, il cui centro cittadino si sviluppa attorno al castello dei Malaspina avvolto da un’aria medievale che coinvolge i suoi borghi, la cultura, la cucina); PISTOIA( capoluogo collinare compreso tra il Monte Albano e le pendici dell’Appennino. Molti i monumenti e le architetture medievali. Vivace centro culturale che vanta una bella Accademia di Musica per Organo); Capalbio (Borgo medievale ben conservato immerso nella campagna maremmana collinare ed a  meno di 20 chilometri dal mare. È un luogo tranquillo, ma sa anche trasformarsi in una località mondana. Si mangia bene e si beve meglio. Molte famiglie storiche, quali gli Orsini, Medici, Lorena, ecc. si sono succedute a Capalbio.  sul suo territorio. Il castello, la cinta muraria, le porte originarie tra cui, la Senese, conservano ancora le ante quattrocentesche in legno massiccio) ; Viareggio(famosissima per le sue lunghe e meravigliose spiagge); San Gimignano; Cortona; Montalcino; Borgo di Gradara; Poppi; Certaldo; Volterra; Carrara; Pescia; Fiesole; San Miniato

Confrontare