La montagna in Puglia

La montagna in Puglia

La Montagna

Nonostante si possa pensare il contrario, la Puglia si presta molto bene ad una vacanza in montagna. Non è detto, infatti, che la vacanza di alta quota sia necessariamente quella delle vette alpine e dedita allo sport dello sci. Le vette elevate della Puglia difficilmente superano i 1.000 metri e difficilmente accontentano gli appassionati di sci alpino.

Qui la vetta più alta è quella del Monte Cornacchia (1.152 m.), seguita dal Monte Saraceno (1.145 m) e dal Monte Crispignano (1.105 m). Sul promontorio del Gargano c’è, invece, il Monte Calvo (1.055 m). Per sciare sono sicuramente più adatte le vette della Basilicata o Molise, o d’Abruzzo.

In alternativa in Puglia vi sono molte zone ideali per praticare: trekking (nel Gargano e nella Foresta Umbra; per l’arrampicata sportiva vi sono: Statte e la falesia di Laterza, che permettono di conoscere piccole realtà locali immerse in un ambiente incontaminato, dove cultura e natura si fondono in un piacevole connubio.

Oppure, Biccari, splendido borgo affacciato su verdi vallate con scorci da sogno, a pochi passi dal Monte Cornacchia, dove si possono visitare anche le sue aree protette e quelle del Bosco Cerasa, il lago Pescara di origine vulcanica e il bosco di Vado del Tufo.

Rifugio di Monte Cornacchia
Foresta umbra

Il Monte Calvo (deve il suo nome alla cima completamente brulla), ma circondata da splendide foreste che appartengono al Parco Nazionale del Gargano.

L’area offre splendidi panorami che si affacciano sulle valli sottostanti, sul Monte Vulture, ma anche sul Lago di Varano e perfino sulle isole Tremiti. La vetta è uno spettacolo sia d’estate che d’inverno, quando è ricoperta di un manto nevoso.

Insieme all’attigua piana di Montenero, il Monte Calvo è noto per i suoi fenomeni di origine carsica come le doline. La fauna è ricca e variegata: si possono avvistare esemplari di corvo imperiale, gheppio, civetta e poiana.

Il Gargano è il paradiso degli escursionisti e qui si possono seguire numerosi percorsi di trekking. Uno di questi parte dalla lussureggiante Foresta Umbra per raggiungere l’abbazia di Monte Sant’Angelo e proseguire verso Monte Sacro.

Confrontare

Enter your keyword