Sapri

Sapri

Sapri

Sapri è il maggior Comune del golfo di Policastro. Città antica e posizionata al centro del Golfo, nota sopratutto per la spedizione di Carlo Pisacane e della relativa poesia la “Spigolatrice di Sapri”.

Questa città ha un centro storico antico con tante viuzze strette. In estate la sua spiaggia è frequentata sia dai locali che da turisti.

Spiaggia di Sapri
Capo Palinuro

Il ricordo di Sapri resta impresso nella memoria per il lungomare romantico, la piccola villa comunale con pini ombreggianti e freschi. Il suo Corso è affollato di negozi, pub, ristoranti e turisti! Questo paese estivo è meta di villeggianti affamati di sole e mare pulito! I suoi abitanti sono sempre gentili e disponibili ad aiutare chi, non conoscitore del luogo, chiede informazioni e consigli ai residenti.

Da non perdere l’aperitivo saprese al cedro e le prelibatezze culinarie del pub Fabrika, servite a suon di musica!

Da visitare, per propria cultura, le belle Torre Cervati e Torre di Acquafredda, la Statua del Cristo Redentore, tutte nella vicina Maratea.

Ma oltre a queste magnifiche località marine, già conosciute in tutto il Mondo, vi sono bellezze più nascoste ma altrettanto stupefacenti, come “Le Grotte navigabili di Pertosa”, il Comune di Campagna con la sua originale e divertentissima festa “A Chiena” di fine luglio, che richiama in questo Comune migliaia di giovani e meno giovani, il cui divertimento è quello di lanciarsi, l’un l’altro, grosse spugne (già preparate ad ogni angolo di strada dal Comune) imbevute di acqua del torrente.

Comune di Campagna – Festa della "‘A chiena"
Grotte di Pertosa

Confrontare

Enter your keyword