Ravello

Ravello

Ravello

Ravello è un Comune collinare di 2.500 abitanti della Costiera Amalfitana, nato nel Medioevo e turisticamente molto richiesto. E’ anche conosciuto come “Città della Musica”, svolgendosi qui, ogni estate, il “Ravello Festival”, dedicato a Wagner.

Da esso è molto facile scendere fino al sottostante mare che, dall’alto del paese appare come un terrazzo che ammira l’intera costiera fino all’intero Golfo di Salerno, rallegrando l’animo e rilassando chi lo ammira. Qui si lavora la Ceramica Artistica

Villa Rufolo
Festival d'estate

Divenne sede vescovile nel 1086, con dipendenza diretta dalla Santa Sede. La sua popolazione crebbe sino a giungere a 25.000 abitanti.

Molti gli avvenimenti nei secoli che videro Ravello coinvolta in molti mutamenti positivi e negativi, tra cui l’abbandono di questi luoghi da parte dei nobili, verso Napoli e centro Italia. Con l’arrivo dei Borboni a Napoli, il territorio amalfitano visse nuova fortuna.

Giunti ai tempi moderni Ravello, dopo la seconda guerra mondiale crebbe sempre di più, fino a giungere all’attuale splendore. Il turista che viene a Ravello potrà ammirare il Duomo; ben 11 chiese; 12 edifici storici; le porte del rione Lacco; la Fontana Moresca; il museo del corallo; Villa Cimbrone; Villa la Rondinaia. Ravello è stato citato in molti romanzi di illustri scrittori; molti films sono stati girati a Ravello.

Confrontare

Enter your keyword