Lazio


E’ una Regione dell’Italia centrale famosa in tutto il Mondo perché qui c’è ROMA, la Capitale d’Italia e sede dello Stato del Vaticano.

Aerial scenic view of Colosseum and Roman Forum in Rome, Lazio, Italy

Fontana di Trevi
Colosseo
Questa è forse la Regioni italiana più ricca di storia e di arte, dove si trovano i più grandi ed importanti monumenti della civiltà romana, tutti considerati patrimonio mondiale dell’umanità. Inoltre, è la Regione più popolosa dell’Italia Centro Meridionale.
Posto sul versante tirrenico dell’Italia, il Lazio confina a nord con la Toscana, l’Umbria e le Marche; ad est con l’Abruzzo e il Molise, a sud con la Campania e ad ovest è bagnato dal mar Tirreno..
Geograficamente il Lazio è così formato: L’area marina tirrenica si presenta pianeggiante e con basse colline, oltre ad avere una fascia vulcanica che ha fatto nascere ben 10 laghi di dimensioni diverse, oltre a 9 alture anch’esse della medesima origine. I più importanti, tra gli uni e gli altri sono: Bolsena, Vico, Bracciano, Martignano, Albano Laziale, Nemi.
La costa laziale vanta un fantastico litorale marino di acqua cristallina. In lontananza si ammira l’incantevole arcipelago delle isole Pontine (Palmarola, Zannone, Ventotene, Santo Stefano, Ponza).
Nel Lazio vi sono anche importanti fiumi, di cui il più grande è il Tevere, che attraversa la città di Roma. Va, però, ricordato anche il il Garigliano, il quale segna la linea di confine tra la Regione Lazio e la Regione Campania.
Nella città di Roma risiede circa metà degli abitanti del Lazio. La seconda più popolosa è Latina ed, a seguire, Frosinone, Rieti e Viterbo. Il porto navale più importante è Civitavecchia.
Per visitare le città, i tesori artistici ed archeologici del Lazio, i periodi migliori sono da marzo a ottobre, evitando luglio e agosto perché l’estate qui è molto caldo.
Nei mesi estivi è forse meglio concedersi una bella e salutare vacanza al mare, ai laghi, o alle colline.

TERRITORI E METE TURISTICHE
Il Lazio orientale è composto dalla regione storica posta nell’area di Rieti, che si estende fino al confine delle regioni Umbria e Abruzzo; Il Lazio centrale è composto da: Roma e dal Litorale romano ; la Campagna romana, invece, comprendente i territori delle Valli del Tevere e dell’Aniene. L’Appennino centro-laziale è sede di molte comunità e di meravigliosi borghi medievali. I Castelli romani, cioè quell’ insieme di paesi e cittadine dei Colli Albani posti a breve distanza da Roma, comprendono i comuni di Albano Laziale, Ariccia, Marino, Frascati, Nemi, Rocca di Papa, Genzano, Velletri; Il Lazio meridionale è composto dallaa Ciociaria e comprende i territori della provincia di Frosinone, fino al fiume Liri. I centri principali di tale area sono Terracina, Gaeta, il bel promontorio del Circeo con i centri balneari di San Felice Circeo e Sabaudia. Il sud della regione confina con la regione Campania ed i suoi comuni marini sono Minturno e Scauri.
I più noti centri urbani del Lazio sono :
Roma : La capitale della Repubblica Italiana nota anche come la Città eterna. Roma è spesso definita “un museo a cielo aperto” e non ha bisogno di presentazioni. Dalle rovine dell’Impero Romano alle bellezze del barocco rinascimentale, ogni angolo della città trasuda storia e bellezze artistiche ed architettoniche. Per citarne qualcuna: La Fontana di Trevi (NicolaSalvi); Il Pantheon; Il Colosseo; Il Mosè (Michelangelo); Il Giudizio Universale (Michelangelo);La Crocifissione di San Pietro (Caravaggio); La Conversione di San Paolo (Caravaggio); Tempietto del Bramante; Apollo e Dafne (Bernini); I Musei Vaticani; La Pietà (Michelangelo)
Anagni: E’ stata sede papale e possiede un centro storico ben conservato, impreziosito da edifici papali..
Cassino: dai più conosciuto come luogo fortemente bombardato durante l’ultimo conflitto mondiale. Esso si sviluppa ai piedi del colle su cui sorge la celebre abbazia di Montecassino. Vi sono molte testimonianze dell’antico passato romano, come : l’anfiteatro, il teatro, il mausoleo, il ninfeo e le mura urbane del parco archeologico Casinum, che va assolutamente visitato. Città Martire, come è stata definita. E’ una delle principali mete turistiche nel Lazio, oltre ad essere una rinomata stazione termale.
Siti Patrimonio dell’UNESCO: Ben 15 sono i siti patrimonio dell’UNESCO, tra i quali si ricordano : il centro Storico di Roma; Villa d’Este; Villa Adriana; Basilica di S. Giovanni in Laterano; Basilica di Santa Maria Maggiore; Palazzo Maffei; Basilica di San Paolo fuori le Mura.
Le città del Lazio, oltre Roma, sono:
Frosinone: Si divide in città alta e bassa. Possiede un centro storico ben conservato e rovine romane. E’ una città che è più vicino alle cime montuose che alla costa marina. Dista circa ¾ ora di auto da Roma
Rieti: Ritenuta nell’età classica il centro geografico d’Italia (Umbilicus Italiae) fu fondata dai Sabini. Essa presenta un caratteristico centro medioevale, con mura in parte intatte e delimitato dal fiume Velino con cui crea un paesaggio suggestivo. È anche stazione termale. Dista da Roma meno di un’ora di auto.
Tivoli: Più antica di Roma, con cui ha condiviso gli antichi fasti. Dista da essa 33km.Oltre al centro storico, ha due siti patrimonio UNESCO: la romana Villa Adriana e la rinascimentale Villa d’Este. È una stazione termale.
Viterbo: Ha uno dei centri medioevali meglio conservati e comprende un quartiere medievale. Ha molte chiese, piazzette con fontane, vie strette circondate da mura turritei. È definita la Città dei Papi per aver dato i natali a numerosi pontefici. Fu anche sede pontificia per alcuni anni. Bellissimo il palazzo papale, bell’esempio di gotico. Ha un bellissimo litorale di circa 30km. ed è anche una stazione termale. Dista da Roma meno di un’ora di auto.
Latina : fondata nel ventennio fascista il 18 dicembre 1932[15], come Littoria, presso le rovine di Lanuvium. Città con un impianto fortemente fascista, dal punto di vista architettonico, assunse il nome attuale solo nel 1945.
Di interesse la Cattedrale di San Marco, il Palazzo Littorio con la torre e il Palazzo delle Poste. Questa città dista circa 30 minuti da Roma e pochi minuti dal mare.

Sunset view of Piazza del Popolo (People’s Square) in Rome, Italy

I Borghi più belli del Lazio : Alatri; Ariccia; Bassiano; Bracciano; Castel di Tora; Cittaducale; Civita Castellana; Gaeta; Nemi; Nettuno; Sutri; Tarquinia
Luoghi Misteriosi del Lazio: Arsoli (RM) – I Dolmen di Pozzo del Diavolo ; La “città fantasma” di Monterano Vecchia (RM); Il Lago fantasma di Canterno (FR); La Salita in Discesa – Ariccia (RM); La Montagna Spaccata e la Mano del Turco – Gaeta (LT) ; Parco dei Mostri (Sacro bosco di Bomarzo), Bomarzo. Parco del XVI secolo famoso per la presenza di sculture e architetture mostruose o grottesche.

Altre stazioni termali sono : Canale Monterano ; Castel Sant’Angelo con le Terme di Vespasiano; Castelforte; Ferentino; Fiuggi ; Palestrina; Suio
Laghi più famosi sono : Bolsena; Bracciano Vico; Monti.

Siti archeologici : Aquinum; . Castrocielo (FR) ; Necropoli di Cerveteri ; Ferento. Viterbo (VT) ; Gabi. Monte; Tempio di Giove Anxur; Lucus Feroniae. Capena (RM) ; Montefalco. Palombara Sabina (RM), Porto Clementino o Gravisca.

DISTANZE :
Come arrivare nel Lazio : In auto e da sud con l’autostrada A1; dal centro con la A24; Con la nave giungere al porto di Civitavecchia; con l’aereo a Ciampino o all’aeroporto internazionale di Fiumicino.

Cosa vedere di particolare nel Lazio:
Castello di Santa Severa a Santa Marinella (vicino ROMA)
Percorrendo un suggestivo viale alberato in direzione del mare, si giunge al Castello di Santa Severa. Le sue origini sono molto antiche, e inizialmente venne concepito per assolvere ad una funzione portuale e di controllo del mare. In passato esso fu anche sede di un importante santuario in cui veniva venerata una divinità femminile.
Nel corso dei secoli la proprietà del Castello passò attraverso vari proprietari finché divenne un possedimento dell’Ordine monastico del Santo Spirito, che ne fu proprietario per ben cinquecento anni.
Delimitato da una cinta muraria munita di torri, il Castello di Santa Severa rimane una delle più importanti aree di interesse storico e archeologico sulla costa tirrenica.

In questa Regione si mangia magnificamente e, tra i piatti più noti ci sono i famosi :

Spaghetti alla carbonara.
Inoltre, famosissimi sono: Abbacchio alla romana; Bucatini all’amatriciana; Coda alla vaccinara; Coniglio alla cacciatora; Costoletta di agnello a scottadito; Rigatoni alla pajata; Saltimbocca alla romana; Spaghetti alla carbonara
Sicurezza : Generalmente è una regione abbastanza sicura (fatta eccezione per la periferia di Roma dove, come in tutte le grandi città del Mondo, furti, rapine, spaccio di droga e prostituzione sono in aumento ed i turisti fano bene ad essere attenti, per non correre il rischio di subire borseggi)..
Il bel mare del Lazio : Le Bandiere Blu 2018 e le Spiagge più belle. Latina, Sabaudia; San Felice al Circeo; Terracina; Gaeta; Sperlonga; Vemtotene.

Confrontare