Come è noto, l’Italia rappresenta la terra di nascita della civiltà moderna ed, ancora oggi, rappresenta il punto di riferimento mondiale sotto molti aspetti.
Quindi, per secoli il Mondo si è riferito all’Italia per prendere ispirazione per nuove invenzioni.
Una di queste è il “Bingo”, gioco famoso in tutto il pianeta, che altro non è che la settecentesca Tombola napoletana. Con la differenza, però, che il gioco di quest’ultima era anche divertente. Infatti, essendo formata da 90 numeri, come la “smorfia”, i giocatori della tombola dettero a questi numeri lo stesso significato dato ai 90 numeri della smorfia. Ciò rese molto divertente tale gioco, perché il significato di ciascun numero estratto veniva legato a quello del numero successivo, dando così origine a fantasiose storielle che tenevano allegri i giocatori.
Insomma, con pochi soldi ed un po’ di comica fantasia (che non manca mai al popolo napoletano), si poteva trascorrere una piacevole serata. La fantasia popolare utilizzò il significato di tali numeri per spiegare dei fatti o dei sogni strani che riguardavano tutte le persone, e considerato che, anche il lotto è formato da 90 numeri, l’interpretazione di tali fatti o sogni dava modo di poter giocare al lotto con, a volte, anche con piacevoli vincite.

La tombola napoletana si gioca ancora, anche se solo a Natale. In questi ultimi decenni in America è nato il Bingo. Assolutamente uguale alla Tombola, ma con finalità molto diverse da questa. Infatti, questo gioco è molto veloce, non viene ammesso alcun commento durante la partita, che dura soltanto pochi minuti e, in una sola serata si può vincere o perdere anche molti soldi.
A differenza della Tombola, però, questo gioco, diffusosi molto velocemente in tutto il Mondo, dopo solo pochi decenni già sta vivendo un periodo di crisi.

 

Download document

Enter your email before downloading this document

Confrontare