I Musei di Napoli

Napoli è un “Museo a cielo aperto” ed un immenso patrimonio monumentale con tante e fantastiche opere d’arte esposte nei 3 Musei Nazionali della città (che custodiscono anche una parte dei reperti archeologici rinvenuti con gli scavi di Pompei ed Ercolano; la grande pinacoteca e la collezione delle più belle porcellane della Scuola di Capodimonte, le antiche carrozze reali del Regno di Napoli ed i magnifici presepi napoletani (ancora oggi esposti, in modo itinerante, nei Palazzi Reali di tutto il Mondo).

Il Palazzo Reale di Napoli conserva le opere d’Arte della casa regnante dei Borbone.

Molti i musei privati, come Cappella di Sansevero, che custodiscono eccellenti sculture e dipinti, come la statua del “Cristo Velato” (un unico blocco di marmo raffigurante Cristo morto protetto da un lenzuolo – realizzata da Giuseppe Sanmartino nel 1753 – e giudicata  “la più bella statua d’Europa”).

Cristo Velato Napoli

Cristo Velato

Chiostro di Santa Chiara

Chiostro di Santa Chiara (notturno)

Senza contare tutte le opere d’arte conservate nei musei privati, nei palazzi nobiliari, in conventi e case di  privati. Tra le cose da visitare assolutamente, vi è il chiostro interamente maiolicato del Monastero di Santa Chiara (a circa 100 metri dal Cristo Velato ed in pieno Centro Storico).

Famosissima nel Mondo è la Via San Gregorio Armeno (strada dei presepi, dove si costruiscono i presepi natalizi ed i personaggi che riempiono il presepe) visitata da tutti i turisti che giungono a Napoli.

Cristo Velato Napoli

San Gregorio Armeno

Personaggi del presepe

Metropolitana dell’arte

Ben tre sono i castelli da poter visitare nella città (Maschio Angioino, nella Piazza Municipio; Castel dell’Ovo, nel mare, davanti Via Caracciolo; il Castel S. Elmo, a San Martino). Napoli è sempre meta di  illustri poeti, narratori, attori e musicisti: tra essi Virgilio e Leopardi (qui sepolti i loro resti mortali); Goete; Cervantes; ecc.
Nel Teatro “San Carlo” (primo Teatro Lirico costruito al Mondo) si sono formati i più famosi tenori della storia, tra cui l’indimenticabile napoletano Enrico Caruso.
Napoletani erano i riformatori e filosofi Gaetano Filangieri, Benedetto Croce (il più grande filosofo italiano del secolo scorso) e Giovan Battista Vico, filosofo del ‘700.

L’Arte Moderna fa bella mostra di sé a Napoli attraverso la cosiddetta “Metropolitana dell’Arte” che, oltre ad essere essa stessa una pregevole opera architettonica, espone in ogni Stazione anche opere di artisti contemporanei, meritando dall’UNESCO il titolo de’ “la più bella Metropolitana d’Europa”.

Ben 4 sono i laghi della provincia di Napoli (Lucrino – Averno – Fusaro – Patria), tutti fuori dei confini  cittadini. Di particolare interesse il Lago d’Averno, originariamente bocca di un vulcano spento, ma che emanava ancora fumo nelll’aria. Per tale motivo gli antichi romani ritenevano che l’Averno, cioè il regno dei morti, fosse lì. Vicino ad una parete in tufo accanto al lago l’ingresso a tale regno dei morti è ancora visibile.

Il Lago Patria, invece, ospitò Scipione l’Africano negli ultimi anni della sua vita. Ancora c’è la sua casa ed è visitabile.

Ma Napoli è stata sempre una città i cui abitanti avevano voglia di inventare cose nuove ed originali. Qui, infatti, sono sempre nate cose che, in breve, si sono diffuse in tanti altri Paesi. Tra queste prendiamo ad esempio : la pizza; il mandolino (strumento musicale a corda (di oltre 200 anni); la Tarantella (ballo nato per divertirsi); la pasta (oramai diffusa in tutto il mondo, come la pizza.  

Non si può non ricordare che Napoli è la città dove è nata la “PIZZA”, premiata dall’UNESCO come “bene immateriale dell’umanità” , oramai conosciuta e copiata in tutto il Mondo. Qui, oltre alle pizzerie, vi sono scuole di pizza, dove arrivano per imparare aspiranti pizzaiole da tutto il Mondo.

Da molti anni, sul Lungomare Caracciolo di Napoli, si disputa una sfida tra pizzaioli provenienti da tutto il Mondo, che termina con  la premiazione del pizzaiolo più bravo del Mondo, per quell’anno.

Il Mondo intero è pieno di ristoranti e pizzerie napoletani molto affermati, che rappresentano la cucina napoletana e la pizza. Infatti, i piatti forti della cucina napoletana non si fermano alla pizza.

Ma qui è nata anche la famosissima “Mozzarella di Bufala Campana”, prodotta in centinaia di aziende della provincia di Napoli e Salerno, per essere quotidianamente trasportata in tutta Europa, con tutte le cautele necessarie, considerata la delicatezza del prodotto.

Cristo Velato Napoli

Pizza napoletana

Tarantella

Mandolino

Conosciutissimi nel Mondo sono i piatti di terra (pasta, verdure, latticini, etc.) ed piatti di mare (pesce, crostacei, molluschi, etc.). Le successive rielaborazioni della cucina hanno consentito alla cucina napoletana di offrire una gamma vastissima di pietanze, tra cui spaghetti e maccheroni (nati a Napoli, ma oggi costruiti da migliaia di Fabbriche nel Mondo) che si caratterizzano, nella loro raffinatezza, se preparate con ingredienti genuini e semplici .

Ottima anche la pasticceria napoletana, come il Babà, la Sfogliatella riccia o frolla, la Pastiera, gli Struffoli, la Delizia al Limone, la Ricotta e Pera, ecc., ecc., ecc.

Occorre ricordare, a tale proposito, che in Campania è nata la famosissima “Dieta Mediterranea” ad opera di accreditati medici e studiosi statunitensi che, dopo aver visitato vari continenti alla ricerca delle pietanze più genuine, hanno trovato in Campania i prodotti adatti a realizzare  la “dieta ideale” per la salute e l’alimentazione dell’organismo umano;  denominata, appunto “Dieta Mediterranea”.

Oltre al cibo, è bene sapere che molte sono le Fiere che ogni anno si svolgono nei padiglioni dell’antica e bella  “Mostra d’Oltremare”; nonché le molte Sagre cittadine; i Festeggiamenti Natalizi sul lungomare; i Festeggiamenti di Capodanno in Piazza del Plebiscito ed al Castel dell’Ovo. Insomma, in questa città non mancano mai le occasioni per trascorrere in allegria la propria vita a Napoli.

Anche la prima ferrovia italiana nacque a Napoli, grazie alla lungimiranza della dinastia reale dei Borbone. Qui fu, infatti, fondato il primo opificio meccanico italiano nel 1840, per volere del Re Ferdinando II di Borbone. In quell’epoca Napoli, capitale del Regno borbonico, era tanto all’avanguardia nel settore dei trasporti da avere due primati: il primo fu il piroscafo che attraversò il Mediterraneo (1818) e secondo fu la prima ferrovia italiana, che ebbe come primo tratto sperimentale di 10 km. la tratta di Napoli > Portici, inaugurata il 3 ottobre 1839 con grande successo.

Quest’industria meccanica avrebbe dato alla Campania i mezzi necessari per espandersi, ma così non fu per ingerenza di altre potenze ed, oggi, quei capannoni sono solo sede del Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa, il più importante museo dedicato alle ferrovie in Europa.

Nel cuore di Napoli, inoltre, vi è il Museo delle Carrozze accanto alla ferrovia Napoli-Portici. In esso sono custoditi i tesori d’arte meccanica e non solo. Il primo gioiello meccanico da visitare è nel salone delle locomotive a vapore, dove è conservata la copia funzionante della Bayard, cioè il locomotore che entrò in servizio sulla Napoli-Portici appena pochi mesi dopo l’inaugurazione del tratto ferroviario. Ma quell’illuminato Regno non durò, purtroppo, tanto da riuscire a portare il Centro Sud Italia a livelli molto alti, perché distrutto dal movimento patriottico di unificazione dell’Italia, militarmente guidato da Giuseppe Garibaldi, finendo i suoi giorni solo e dimenticato nell’isola di Caprera.

Cristo Velato Napoli

Museo di Pietrarsa

Museo di Pietrarsa

Carrozza Reale

In questo museo è esposto il Treno Reale, di 11 vagoni,  costruito nel 1929 per le nozze tra Umberto II di Savoia e Maria José del Belgio. Il salone del treno reale presenta un soffitto liberty d’oro zecchino.

Invece, giungendo al 1989, si può ammirare la vettura offerta dal Presidente della Repubblica Francesco Cossiga.

Non è bello solo vedere e scoprire tutte le evoluzioni dell’industria ferroviaria italiana attraverso i pezzi esposti nel museo, ma è bello anche scoprire come la stessa fabbrica, ai suoi esordi, prima di specializzarsi nel settore ferroviario abbia partorito anche opere d’arte, quali statue: come quella dello stesso Re Ferdinando, posta sul piazzale dello stabilimento, raffigurato nell’atto di ordinare la fondazione delle officine. Questa é una tra le più grandi raffigurazioni di ghisa che siano mai state fuse in tutta Italia.

L’ Area Marina più bella della città è il Parco Protetto Sommerso della Discesa Gaiola a Posillipo, giudicato il più bell’angolo di mare balneabile d’Italia.

Le nostre strutture a Napoli

B&B Nonna Franca
6 months ago

Siamo tre sorelle del Sud: Emanuela, Roberta e Francesca, proprietarie di questa struttura. Ti invitiamo nel nostro paradiso terrestre per un’esperienza moderna, ma allo stesso tempo fedele alle tradizioni e al calore napoletano. Tutto ciò che vedi un tempo era l’abitazione dei nostri nonni paterni Mario e Francesca; oggi è stata trasformata in una struttura […]

B&B Miss Emily Vesuvio
6 months ago

In una deliziosa cornice naturale, al centro della cittadina vesuviana famosa per le sue vie linde e ordinate e la gentilezza dei suoi abitanti, il villino di Miss Emily Vesuvio è subito riconoscibile per la cura del suo giardino e la sua lunga balconata in pietra lavica che guarda dritta al gigante Vesuvio. A non […]

B&B Il Lapillo
6 months ago

È parte integrante di un grazioso villino circondato da ampi terrazzi e incastonato nella cornice del Parco Nazionale del Vesuvio. Luogo ideale per viaggiatori che amano ritagliarsi vacanze “non conventional” ma senza rinunciare alle comodità. Da qui si può raggiungere il centro di Napoli con la sua storia e bellezza immortale, i suoi musei e […]

B&B Il Castello
6 months ago

Numero di camere con bagno esclusivo: 5 Tel.: 081 7397195 – 081 4245418 – 348 3187218 – 347 5585808

B&B Songbird
6 months ago

Bed and Breakfast Songbird Situato ad Agerola, una bellissima terrazza sul mare della Costiera Amalfitana, Songbird si trova al centro dei Monti Lattari e a pochi passi dal Sentiero dei Dei. Lo stile delle camere nasce da un nostro lavoro di manodopera e riciclo creativo del legno, eseguito con passione, cura e attenzione al dettaglio. […]

Casa Vacanze Sunshine Apartement
7 months ago

Vantando le viste sul mare, l’appartamento Sunshine si trova a circa 1.2 km da Marina Piccola. Questa unità consiste di 3 camere da letto, 1 bagni e una cucina. I principali luoghi d’interesse di Capri, tra cui Parco Filosofico dell’Isola di Capri e Piazza Umberto I, sono situati molto vicino. Villa Lysis dista 1.2 km. […]

Appartamenti Fiorentini – Napoli
2 years ago

A 600 m dal  castello Maschio Angioino, il Fiorentini 21 vi accoglie con aria condizionata e connessione WiFi gratuita. Ogni unità abitativa è dotata di cucina completamente attrezzata, forno a microonde; area salotto con divano, TV a schermo piatto; bagno privato con lavatrice, bidet e asciugacapelli. Gli asciugamani e lenzuola sono fornite con un piccolo […]

2
10
La Pennichella Sorrentina
2 years ago

La Pennichella Sorrentina è inserita nel contesto di un palazzo antico del centro storico di Meta di Sorrento, a poca distanza dalle famose spiagge di Alimuri raggiungibile a piedi in 10 minuti. Il mare è talmente pulito qui, che ogni anno arrivano sulla sua spiaggia le tartarughe marine Caretta Caretta, per depositare soto la sabbia […]

6
6
Villa Magiola
2 years ago

Villa Magiola è strategicamente posizionata in Pompei, potendo da tale punto visitare, anche agli Scavi di Ercolano, il Museo in Portici delle antiche Carrozze della prima Ferrovia Italiana, il vulcano Vesuvio; Sorrento, Capri, Ischia e Napoli. Guest house nel centro di Pompei, ben collegamento ad un centro commerciale ed un parcheggio gratuito, dispone di servizi lavanderia, […]

8
8
Vomero House
2 years ago

Il nostro Bed & Breakfast si trova sulla meravigliosa collina del Vomero e, dotato di tutti i comfort e dei servizi necessari, è il posto ideale per il tuo soggiorno a Napoli. Nel cuore dell’elegante quartiere Vomero, nel salotto dell’area pedonale di Via Luca Giordano un Bed & Breakfast di Charm e Classe al servizio […]

3
3
B&B Cerasella (Napoli)
B&B Cerasella
2 years ago

Situato a 1,5 km dalla Via Chiaia di Napoli, il Cerasella B&B è in Via Luca Giordano (NAPOLI)  ed offre la connessione WiFi gratuita e un parcheggio privato. L’affaccio è sul mare e sul giardino, le camere di questo bed & breakfast vantano una TV a schermo piatto con canali via cavo, l’aria condizionata e un […]

10
10
Casa Jack
2 years ago

Benvenuti! Casajack (POZZUOLI) è un b&b a 20 km dall’aeroporto di Napoli e a 30 minuti di auto dalla stazione Napoli Centrale. Giardino e terrazzo Il giardino e il terrazzo si affacciano sul golfo di Pozzuoli – luogo ideale per studiare, lavorare o semplicemente leggere un libro. Camera La camera è arredata con letto matrimoniale, […]

1
1
1 2

Compare